Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK
Vai al contenuto

Telosaes.it

Direttore responsabile:
Maria Palazzolo

Editore: Telos A&S srl
Via del Plebiscito, 107
00186 Roma

Reg.: Trib. di Roma 295/2009 del 18 settembre 2009

Diffusione: protocolli
Internet - Isp: Eurologon srl

A member of the Fipra Network
Socio Corporate di American Chamber of Commerce in Italy

Siamo amici di:

Europa donna italia

SocialTelos

PRIMO PIANO SCALAc

Telos Primo Piano Scala c

È arrivato the collection TWO,
per festeggiare il decimo anniversario di Primo Piano Scala c.

È nato the collection ONE,
per festeggiare i primi cinque anni
di vita di Primo Piano Scala c.

Aprile 2022, Anno XIV, n. 4

Francesco Azzarello

Ambasciatore… a dispetto del Covid

Telos: Cosa fa un Ambasciatore? Cosa significa rappresentare il proprio Paese? Sono domande che spesso ci poniamo. Quale peso dovrebbe un Ambasciatore dare alla funzione politica, a quella economica e a quella culturale?

Francesco Azzarello: La funzione di un Ambasciatore è quella di rappresentare il proprio Paese presso un altro Stato e, sottolineo, il Paese nel suo insieme non solo il suo Governo: una funzione talmente vasta e carica di responsabilità, che sarebbe forse più agevole chiedersi di cosa non si occupa un Ambasciatore. La mia attività si declina infatti a livello politico, economico e culturale, senza dimenticare la funzione consolare, che in una realtà come il Brasile significa offrire servizi a quasi 700.000 connazionali iscritti all’AIRE, per la precisione 692.234 secondo l’ultima rilevazione, ricordando anche gli oltre 32.000.000 oriundi italiani che possono ottenere la cittadinanza e che contribuiscono ogni anno ad accrescere il numero di concittadini qui residenti ...continua

Editoriale

Arrivare a Brasilia in piena pandemia non deve essere stato uno scherzo. Arrivarci come Ambasciatore, un ruolo che per definizione è relazionale, ancor meno. Eppure, Francesco Azzarello, Ambasciatore d’Italia in Brasile dal 2020 non si è scoraggiato di certo. Come ci racconta nell’intervista, che ci ha concesso per il numero di aprile PRIMOPIANOSCALAc, non solo nessuna delle moltissime attività legate al suo ruolo ha subìto dei ‘fermo pandemia’, ma è riuscito addirittura a “ripensare il nostro modo di fare diplomazia in tutti i campi, rivedendo le modalità del lavoro presenziale in ufficio e quelle degli incontri e delle riunioni esterne”. E aggiunge “Nessuno dei motori della nostra azione diplomatica in Brasile si è fermato, creando anzi nuove frontiere di cooperazione in campo sanitario e della ricerca scientifica”. Quello che traspare dalle parole di Azzarello è un impegno costante e appassionato, impegno che, ed è il secondo ambasciatore a sottolinearcelo, è verso il proprio Paese e non solo verso il governo che lo ha nominato. Questa è forse una delle principali differenze tra un diplomatico italiano ed uno americano ...continua

È arrivato the collection TWO,
per festeggiare il decimo anniversario di Primo Piano Scala c.

È nato the collection ONE,
per festeggiare i primi cinque anni
di vita di Primo Piano Scala c.