Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo. Ulteriori informazioniOK
Vai al contenuto

Telosaes.it

Direttore responsabile:
Maria Palazzolo

Editore: Telos A&S srl
Via del Plebiscito, 107
00186 Roma

Reg.: Trib. di Roma 295/2009 del 18 settembre 2009

Diffusione: protocolli
Internet - Isp: Eurologon srl

A member of the Fipra Network
Socio Corporate di American Chamber of Commerce in Italy

Siamo amici di:

Europa donna italia

SocialTelos

PRIMO PIANO SCALAc

Telos Primo Piano Scala c

È arrivato the collection TWO,
per festeggiare il decimo anniversario di Primo Piano Scala c.

È nato the collection ONE,
per festeggiare i primi cinque anni
di vita di Primo Piano Scala c.

Giugno 2017, Anno IX, n. 6

John List

Perché la gente si comporta così?

Telos: “La mia passione è utilizzare gli esperimenti sul campo per analizzare le questioni economiche”. Questo è il modo nel quale Lei presenta il suo metodo di ricerca. Testare le teorie economiche può sembrare una blasfemia. Potrebbe spiegare come funziona e raccontarci come i suoi colleghi reagiscono al suo approccio?

John List: Quando pensi alla ricerca empirica nelle scienze sociali, il modo normale di lavorare per gli scienziati è avere un’idea, tornare in ufficio e buttare giù una teoria. Successivamente scaricano i dati che il mondo fornisce loro e li usano in modo da poter affermare qualcosa basato sugli assunti del loro modello statistico. L’approccio di ricerca in Freakonomics è un esempio recente di questo stile. La mia ricerca è fondamentalmente differente. Quando io ho un’idea, torno nel mio ufficio e penso a come poter andare fuori nel mondo reale ed utilizzare la gente vera in situazioni reali come soggetti sperimentali per testare sul campo la mia teoria. ...continua

Editoriale

John List ha una passione. Sarà proprio un’intervista stuzzicante. Beh… la sua passione sono gli esperimenti sul campo per dare una risposta a domande economiche. Delusi? Non dovreste esserlo. A metà degli anni ’90 List, che credeva che il lavoro sperimentale avrebbe permesso di avere una comprensione mai raggiunta prima del comportamento umano, cominciò a condure i suoi esperimenti, ma sul campo invece che in laboratorio. ...continua

È arrivato the collection TWO,
per festeggiare il decimo anniversario di Primo Piano Scala c.

È nato the collection ONE,
per festeggiare i primi cinque anni
di vita di Primo Piano Scala c.